Uniamo le menti esistenti

in combinazioni nuove che siano utili, forse.

F come Flop, V come Victory

Anche quest’anno come tutti gli anni ci siamo avventurati alla ricerca dei “pezzi” al Salone del mobile. E anche quest’anno come l’anno scorso, il Fuori Salone Zona Tortona ci ha delusi. Profondamente delusi. Quale sia il motivo di così tanto piattume ancora non ci è chiaro. Che sia la crisi? Anche qui (come ovunque) utilizzata a scusa per sfornare ovvietà e banalità??? Molte erano le cose viste e riviste, poco interessanti, non innovative, nessuna ventata di novità, nessuno schioccare le dita per idee che potessero essere ricordate girato l’angolo. Addirittura sono stati nuovamente esposti oggetti dell’anno scorso. AIUTO! … che dire se non: il perfetto payoff del FuoriSalone poteva essere “INUTILMENTE NOIOSO”. Anche Brera, l’angolo di Milano dedicato all’arte, non ha stupito. Anzi. Anche qui regnava sovrana la noia. Tutto e tutti sembravano più interessati al bere e al mangiare a sbaffo e alla gara alla festa più esclusiva, piuttosto che al DESIGN. Sabato sera speriamo di trovare qualcosa al Public Festival al Parco Esposizioni Novegro a Segrate, la festa di chiusura di Interni. Ma anche qui tristezza. Quattro bancarelle e dico 4 con degli “artisti grafici” che stampavano magliette e poster serigrafati. Dubbia la qualità di entrambi. Unico angolo “divertente” quello del piccolo artigiano, nel quale chiunque poteva montare da sè una sedia di legno. Ma permettetemi di ricordare che IKEA esiste da anni e ormai è presente su tutto il territorio italiano. E quindi mi chiedo dove questa “attività” fosse innovativa?! mah?! L’ultima speranza riposta nella zona Ventura-Lambrate. Speranza fortunatamente ben riposta. Gli spazi sono molto belli, e i designer ospitati hanno proposto cose di molto superiori a tutta Zona Tortona. Le foto qui sopra ne ritraggono alcuni, quelli che più di altri ci hanno colpiti per la loro leggera concretezza. Il prossimo anno faremo il giro al contrario lasciando Tortona per ultima come riempitivo e non come punto di partenza😉

Un commento su “F come Flop, V come Victory

  1. Gio
    aprile 19, 2011

    Tortona l’anno scorso era un covo di ubriaconi, sono contento che quest’anno ci sia stato poco: perdere 50 min per attraversare il ponticello verde è assurdo!

    Ventura docet!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il aprile 18, 2011 da in arte, curiosità, design, life, moda, Uncategorized.

Che ci frulla in Twitter?

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: