Uniamo le menti esistenti

in combinazioni nuove che siano utili, forse.

La bella Codatronca

L’auto che vorrei…

Sono gli stessi ragazzi della Spadaconcept a scrivere che la nuova Codatronca Monza è “un’auto dal gusto forte e senza vie di mezzo. O piace o non piace”. Eppure i motivi per convincere di sicuro non le mancano: 700 CV, 950 Nm ed un raffinatissimo sistema per il controllo della dinamica di guida, con l’ulteriore presenza di un sistema per registrare fino a 80 ore di telemetria.

La nuova supercar dell’atelier torinese utilizza un telaio tubolare in alluminio con due roll bar e sospensioni e barre antirollio (anteriori e posteriori) regolabili, queste ultime secondo le tarature rain, soft, medium ed hard. Il conducente può così scegliere il giusto settaggio in funzione delle opportune condizioni, specie nella guida in pista quando può caricare o scaricare gli assali alla ricerca del grip ottimale.

La Codatronca Monza utilizza cerchi in lega Oz da 19 pollici e pneumatici Pirelli Pzero Corsa nelle misure 285/35 all’anteriore e 345/35 al posteriore, mentre l’impianto frenante ha logo Brembo e dispone di pinze racing ad 8 pompanti all’anteriore e dischi da 380mm ed a 4 pompanti con dischi da 355mm al posteriore. La strumentazione di bordo, come anticipato, consente di visualizzare fino ad 80 ore di telemetria e registra 40 canali attivi fra cui i vari parametri relativi ad angolo di sterzo, accelerometri laterali e longitudinali, velocità singola di ogni ruota, tempo sul giro con possibilità di interfaccia ad un sistema GPS. Il controllo di trazione è tarato per funzionare su 3 livelli d’azione, che progressivamente escludono il solo controllo di stabilità fino a rendere la vettura priva di alcuna briglia elettronica.

Responsabilità di non poco conto, dovendo affrontare numeri e muscoli di un V8 dalle caratteristiche tecniche quantomeno impressionanti: 7 litri di cilindrata, struttura in alluminio e presenza di carter secco, 700 CV a 6.200 giri/min e 950 Nm a 4.200 giri/min. Il cambio a sei rapporti sferza l’otto cilindri fino a 7.000 giri/min, così da portare la Codatronca Monza ad una velocità massima di 340 km/h; l’accelerazione 0-100 km/h viene coperta in 3 secondi netti. La barchetta erede della Codatronca TS pesa 1.200 chili e misura 4. 66 metri in lunghezza e 1.94 in larghezza. Il debutto ufficiale è atteso durante il Top Marques (14-17 aprile).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il aprile 1, 2011 da in motori.

Che ci frulla in Twitter?

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: