Uniamo le menti esistenti

in combinazioni nuove che siano utili, forse.

John Blanche e la sua Harley

Certamente uno dei più importanti e influenti artisti nel mondo Fantasy, John Blanche è e rimarrà per sempre nei nostri sogni. Ultimamente fiaccato da problemi di salute ha ridotto la sua produzione artistica e si è rifugiato tra le mura domestiche. Noi che lo ricordiamo con il giubbotto in pelle da motociclista, la barba e i baffi da Hell’s Angel, non possiamo che sfidarlo a tornare presto in sella. Impossibile dimenticare i suoi lavori per Warhammer, Libri Game, scatole di W40.000 e molto altro. Se riuscite a trovarlo, vi consiglio il libro scritto con Ian Miller. Un tuffo nel passato. PS: quando ero un ragazzino, non so quante ore ho passato chiedendomi come diavolo ci era finita la Gioconda sullo stendardo del minotauro dipinto a mano!

The name John Blanche became famous throughout the Fantasy gaming world when his work appeared as the first full-colour cover of White Dwarf magazine in 1977. Since then he has produced many covers for games, books and record sleeves. His distinctive ‘Punk Fantasy’ style is imitated by many young artists in the field.

In his Fantasy Gaming illustrations, this style is characterised by sharp, angular characters and hideous demonic creatures locked together in the eternal struggle between good and evil. But in much of his early and private work, the aggressiveness is forsaken and a more visionary fantasy emerges.

Blanche is also one of the world’s finest fantasy miniatures painters, having won several Games Day Awards for his individual figures and dioramas. The incredible detail which he is able to paint onto three-dimensional models not much more than an inch in height is truly astonishing. He now regularly edits a miniatures column in White Dwarf magazine.

Two of his published books are The Prince and the Woodcutter and Ratspike, which also featured Ian Miller, a fantasy artist whose unique style has been long admired by Blanche. His work also appeared in The Tolkien Bestiary, a collaborative work with a number of fantasy artists. And his gaming illustrations can often be found on Games Workshop product boxes and in White Dwarf magazine.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il febbraio 21, 2011 da in arte, curiosità.

Che ci frulla in Twitter?

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: