Uniamo le menti esistenti

in combinazioni nuove che siano utili, forse.

Il tesoro di Riva del Garda

A Riva del Garda c’è un posto speciale. Non è un nuovo museo e nemmeno un negozio di vestiti svedese: è una libreria antiquaria (Studio Bibliografico Benacense). Di quelle che anche volendo non si trovano più, di quelle che anche volendo si trovano solo nei film di Indiana Jones. Dentro è zeppo di libri. Ce ne sono ovunque, persino nel piccolo bagno sul retro. A dirigere il tutto, dalla sua scrivania, Mario (Francesco) Giupponi. Un ragazzone che quando lo vedi pensi che abbia trent’anni ma poi capisci che no, è caduto nella fontana da piccolo. Come Obelix. Parla sette lingue ed è sempre in giro per il mondo a caccia di nuovi libri da proporre alla sua affamata clientela. Si perchè quelli che amano i libri se ne fregano della crisi, e il mutuo lo fanno per comprare Galileo.

Mario, colto, paziente e premuroso ha una parola gentile per tutti e trova sempre la risposta alle nostre preghiere. Il massimo è occupare la poltroncina in pelle verde e gustare l’atmosfera. Meditazione zen dal sapore celluloso. Li dentro si possono fare incontri di tutti i tipi, perchè i clienti e gli amici del “Giuppa” sono eterogenei e interessanti. Dal cercatore d’oro al collezionista di scimmie. Per il pranzo, consiglio La Montanara, piccolo ristorante a gestione famigliare a un passo dalla libreria. Si mangia bene e si spende il giusto, così rimangono più soldini per comprare qualche rara edizione…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 29, 2010 da in arte, curiosità.

Che ci frulla in Twitter?

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: