Uniamo le menti esistenti

in combinazioni nuove che siano utili, forse.

Sarebbe davvero fantastico, l’acqua elastica!

“Un nuovo materiale atossico, trasparente, altamente flessibile e assolutamente ecologico è stato realizzato dalla Japan Science and Technology Agency (JST). L’Agenzia, nota per l’implementazione delle scienze e della tecnologia nel Paese del Sol Levante, ha dato una forma (gommosa!) all’acqua creando un materiale innovativo e salutato dalla rivista Nature con grande interesse.

L’acqua “elastica”, come soprannominata dai suoi stessi inventori, consiste in un polimero composto per oltre il 95% da molecole di H20 cui vengono aggiunte microscopiche quantità di argilla e di altre sostanze organiche naturali. Il materiale così prodotto risulta essere altamente funzionale a uno sviluppo su larga scala anche per i bassi costi delle materie prime.” continua su ecoblog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il febbraio 1, 2010 da in ambiente, curiosità.

Che ci frulla in Twitter?

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: