Uniamo le menti esistenti

in combinazioni nuove che siano utili, forse.

Perchè noi dello SLAAM non dimentichiamo gli “amici”.

3monkey

E visto che alla fine, multa su multa ce l’hanno fatto chiudere il nostro bel locale (lo SLAAM), ci sembra doveroso rilanciare e dare eco a questo articolo dell’ARENA del 2 aprile 2009.

Ordinanze tra cappuccini e brioches

Tre volte alla settimana andranno a firmare in questura, questo perchè nei confronti di Eliano Pasini, ex vicecomandante della polizia municipale, e Stefano Nicotra, «va svolta adeguata opera di dissuasione che li renda consapevoli del costante controllo dello Stato al fine di impedire la reiterazione di fatti analoghi». Cioè la rivelazione di segreti d’ufficio e il loro utilizzo allo scopo di favorire clienti e amici, soprattutto relativamente ai controlli dei vigili nei bar e negli altri locali «garantiti» da Nicotra. Invero la contestazione più pesante, cioè l’associazione per delinquere, non è stata ritenuta esistente dal magistrato che ha comunque ritenuto i comportamenti di entrambi censurabili. Ieri mattina, primo di aprile, quattro agenti della polizia giudiziaria della procura, gli stessi che nel dicembre scorso effettuarono perquisizioni e sequestri negli uffici degli indagati, hanno notificato a entrambi l’ordinanza firmata dal gip Paolo Scotto di Luzio.
«Il periodico controllo della polizia funge da sicura remora contro le spinte delittuose sin qui manifestate» motiva il magistrato a sostegno della misura coercitiva ritenuta adeguata ai fatti contestati e alla pena «che potrà essere irrogata». E il loro interrogatorio è fissato per la settimana prossima
[FIRMA]IN UFFICIO E AL BAR. Gran movimento ieri mattina in via del Pontiere: mentre i carabinieri di Verona entravano al comando della polizia municipale per notificare a Di Grazia e alla Sorsoli gli avvisi di garanzia per l’indagine sulla caccia (di cui parliamo nella pagina precedente) , poco più in là i quattro agenti di pg facevano il loro ingresso nel bar dove Stefano Nicotra stava facendo colazione. Quando li ha visti è rimasto con la brioche a mezz’aria, lo hanno inviato a seguirli in una stanzetta appartata dove gli hanno notificato il provvedimento di 9 pagine in base al quale ogni lunedì, venerdì e sabato, alle 13, dovrà essere in lungadige Galtarossa. Quando sono usciti il cappuccino era freddo. Più o meno la stessa cosa all’Agsm, dove attualmente lavora Pasini: gli agenti hanno chiesto all’usciere di chiamarlo, è sceso e quando li ha visti ha avuto, pare, un momento di smarrimento.
Non si aspettava forse di vederli a distanza di 4 mesi dal giorno dell’accesso negli uffici e nelle case di entrambi per una vicenda legata a permessi facili, controlli pilotati e ricorsi contro i provvedimenti della municipale scritti dal vicecomandante in nome «della disponibilità», scrive il gip, «a realizzare favori ai clienti di Nicotra, non rientrando tra i compiti istituzionali quello di redigere personalmente i ricorsi in favore delle varie parti oggetto di un provvedimento amministrativo».
L’ASSOCIAZIONE. Dall’attività di indagine, sottolinea il magistrato, emerge lo stretto rapporto confidenziale tra Pasini e Nicotra che si traduce, per l’accusa, nella stabile disponibilità del primo a fornire notizie riservate e coperte da segreto al secondo. Rapporto sul quale, tuttavia, «non emergono elementi idonei a ritenere fondata sul piano indiziario la sussistenza di un’associazione per delinquere». La richiesta del pm Vallerin datata 23 dicembre, prevedeva la misura cautelare proprio sulla base dell’esistenza del vincolo associativo, quello che il gip non ha ritenuto sussistente pur delineando le attività che «accomunano» i due indagati: per il gip quelle comunicazioni che non avrebbero dovuto uscire dall’ufficio del vicecomandante, l’unico comportamento che ha ritenuto «censurabile».
GRATIS IN PISCINA. Poche pagine intense e piene di episodi che, seppur non vengono considerati esempi di corruzione, rappresentano per il gip condotte in «violazione dei doveri di fedeltà, imparzialità e di perseguimento esclusivo degli interessi pubblici che incombono sul pubblico ufficiale» anche se «difettano circostanze univoche di una contropartita in denaro» (e questo fa venir meno la corruzione). Resta il fatto che Nicotra segnala a Pasini l’esistenza di un verbale per schiamazzi e musica ad alto volume, il vicecomandante «assume informazioni presso un collega», scrive il gip, «e l’argomento ritorna in un colloquio il giorno dopo. Pasini sembra interessato ad ottenere un ingresso gratuito per le piscine che si trovano nei pressi del bar di via Galliano “non ti riesce mica di tirare fuori la tessera di quel c… di piscine lì”». Aggiustamenti sui verbali che implicano, per il magistrato, il diretto interessamento dell’ufficiale che «detta il ricorso da presentare in Prefettura e nel corso di un colloquio intercettato afferma: “farò in maniera che i butei dicano sì, c’era il calcio balilla”».
LE INTERCETTAZIONI. Per il gip dimostrano «una commistione del Pasini nella gestione degli affari il cui disbrigo è affidato a un privato» e che si traduce, si legge nell’ordinanza, «nell’informare genericamente il Nicotra sulle normative applicabili alle singole vicende e in una vera e propria ingerenza che gli consente di dettare ricorsi e memorie difensive». E per il magistrato qui sta lo sviamento delle funzioni del pubblico ufficiale.
Fabiana Marcolini per L’ARENA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il maggio 27, 2009 da in Uncategorized.

Che ci frulla in Twitter?

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: